Evergreen Recycle: “Tu ricicli, io ti premio”

Da cosa possiamo partire per far si che la nostra economia sia più circolare? Sicuramente dalla raccolta differenziata, che permette di reinserire i materiali raccolti in un nuovo processo produttivo come materie prime seconde. Secondo il “Circularity Gap Report” di Circle Economy, la % di circolarità attuale, calcolata come il rapporto tra i materiali provenienti dal riciclo e il totale dei materiali usati come input nei processi produttivi, è di appena il 9,1%. C’è ancora molto da fare quindi. Ma in questo senso sono sempre più frequenti le iniziative locali che si propongono di coinvolgere in maniera attiva la cittadinanza e sensibilizzare sul tema del riuso e del riciclo, in modo da formare una coscienza comune che renda automatici i comportamenti virtuosi. Da qui è partita Evergreen Recycle, azienda italiana nata nel 2015, che fornisce ecocompattatori incentivanti, che premiano direttamente i cittadini con sconti da utilizzare negli esercizi commerciali locali o, in alcuni comuni, anche con uno sconto sulla TARI. Come funziona quindi? I passaggi sono semplici. Il cittadino inserisce nel compattatore i rifiuti differenziati, plastica ad esempio, si identifica tramite codice fiscale e riceve immediatamente il buono sconto stampato o altre forme di incentivo. Ogni dispositivo, inoltre, fornisce dati sul risparmio di emissioni di CO2 ottenuto. L’iniziativa “Tu ricicli, io ti premio”, legata agli ecocompattatori incentivanti, è già attiva in diversi comuni italiani, in cui si è creato un ecosistema di collaborazione tra amministrazioni locali, attività commerciali del territorio e cittadini attenti al tema dell’economia circolare, con risultati molto interessanti e performanti.